Vedetta notturna, 1986

In comodato presso
GAM Galleria d'Arte Moderna
Descrizione
Onice e ferro
Dimensioni

50cm x 170cm x 50cm

19.7inch x 67inch x 19.7inch

Numero elementi
2
Categoria
scultura
L'artista
Nel suo Commento dell’I Ching, il sacro Libro dei Mutamenti cinese,  Wang  Pi definisce il fulmine il “non-essere supremo, che è totale possibilità e indeterminazione. In questo senso continua il fulmine che s’arresta nella terra ci fa vedere il cuore dell’universo”. L’idea di un’illuminazione improvvisa, attraverso la quale un evento o gli elementi ad esso connessi possono perdere la loro finitezza materiale per trasformarsi in metafore dell’infinito è esplorata da Marco Bagnoli in Mirabile verso di dall’atmosfera, 1986. L’opera si presenta come la porzione di un tetto realizzato con coppi che rimandano alla tradizione delle campagne italiane. [...] 
visita scheda artista
Visualizza la tua selezione
1
Opere selezionate

Se ti interessa avere informazioni più dettagliate sulle opere selezionate, per motivi professionali o di ricerca, scrivici e saremo felici di aiutarti.

scrivici