8,50 (Zig - Zag), 1966

In comodato presso
Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea
Descrizione
struttura in alluminio e tessuto
Dimensioni

51.4cm x 51.4cm x 51.4cm

Categoria
tecnica mista
Credits
© Alighiero Boetti - Courtesy Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea, Torino foto di Paolo Pellion -Proprietà della Fondazione per l'Arte Moderna e Contemporanea CRT
L'artista

Boetti, tra coloro che furono riuniti nel gruppo dell’Arte Povera, forse più di altri ha aperto strade e ha profuso suggestioni alle generazioni successive di artisti italiani e non solo. Le opere di Boetti in questa collezione sono alcune tra i maggiori esempi delle sue prime ricerche, svolte nel 1966. Catasta era per l’artista l’immagine della condizione contemporanea dove evapora qualsiasi possibilità di qualsiasi collante, di un rapporto vitale, organizzativo, tra forma costruttiva ed elementi: restano solo moduli e materiali indifferenziati, inevitabilmente scissi. Boetti scrive: “La chiave formale e psicologica più adatta per penetrare il modello mentale rappresentato dalla catasta è l’esperienza percettiva individuale fine a se stessa”. [...]

visita scheda artista
Tags
Arte povera \ Primo nucleo - Fondo Margherita Stein
Visualizza la tua selezione
1
Opere selezionate

Se ti interessa avere informazioni più dettagliate sulle opere selezionate, per motivi professionali o di ricerca, scrivici e saremo felici di aiutarti.

scrivici