A Napoli dopo gennaio, 1978

In comodato presso
Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea
Descrizione
encausto, ceramica, cartone dipinto su tela, ferro dipinto 
Dimensioni

300cm x 200cm

Categoria
tecnica mista
Credits
© Mimmo Paladino - Courtesy Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea, Torino foto di Paolo Pellion - Proprietà della Fondazione per l'Arte Moderna e Contemporanea CRT
L'artista

Paladino ha maturato il proprio lavoro all’interno del gruppo della Transavanguardia.  Di quella poetica ha impersonato due aspetti fondamentali, più di altri: la dimensione nomadica delle sue immagini e il ruolo alchemico dell’artista.

Ad osservare una dopo l’altra le opere in collezione, emerge con grande evidenza il suo particolarissimo rapporto con la luce e l’oscurità. Rapporto che lo conduce ad elaborare, attraverso gli anni, un duplice pedale espressivo: lo ctonio e il celeste, il dionisiaco e l’apollineo. La sua arte si dispiega nel territorio sconfinato di una mitologia universale, nomadica. Per questo i contrari riescono a dialogare in essa come aspetti complementari della nostra più antica matrice culturale, mai dimentica della perduta totalità dell’origine. [...]

visita scheda artista
Tags
Transavanguardia
Visualizza la tua selezione
1
Opere selezionate

Se ti interessa avere informazioni più dettagliate sulle opere selezionate, per motivi professionali o di ricerca, scrivici e saremo felici di aiutarti.

scrivici